18 ottobre 2020

EM147: Workshop: Manipolazione e destrezza: rieducare alla pratica del compito secondo il Concetto Bobath

Introduzione e obiettivi del corso:

Il concetto Bobath è un approccio problem solving rivolto alla valutazione e al trattamento di persone con disturbi del movimento, del controllo posturale e della funzione, causati da una lesione del sistema nervoso centrale. Questo approccio alla riabilitazione dell’adulto con danno neurologico centrale origina dal lavoro di Berta e Karel Bobath e si è evoluto nel corso degli ultimi 70 anni. Il razionale per la sua applicazione affonda le radici nelle attuali conoscenze neuroscientifiche relative al controllo motorio, all’apprendimento motorio, alla plasticità neurale e muscolare e nelle attuali conoscenze biomeccaniche. Scopo del corso è approfondire le conoscenze sui meccanismi di recupero della mano dopo lesione centrale e approfondire le tecniche di facilitazione per la digitalizzazione, la manipolazione e la destrezza finalizzate alla pratica del compito enfatizzando l’importanza di un corretto bilanciamento tra pratica qualitativa e quantitativa, pratica guidata e autonoma. L’obiettivo formativo è offrire al partecipante la possibilità di acquisire nuove strategie pratiche e di ragionamento clinico per affrontare le problematiche funzionali dell’arto superiore dei pazienti neurologici in modo più dettagliato e mirato in un’ottica funzionale.

 

Obiettivi specifici:

- Promuovere l’approccio evidence based basato su una letteratura aggiornata

- Acquisire una terminologia specifica per descrivere l’approccio riabilitativo al paziente neurologico adulto con  problematiche funzionali  di reaching e grasping secondo il Concetto Bobath

- Aggiornare le conoscenze in ambito biomeccanico e neurofisiologico soprattutto in relazione alla digitalizzazione e manipolazione

- Affinare la capacità di osservazione e di analisi di gesti funzionali propri dell’arto superiore e della mano

- Implementare tecniche di trattamento specifiche e affinare la manualità

- Sostenere il confronto e la discussione tra partecipanti e docenti e allenare il ragionamento clinico

40 Posti

Destinatari

Medici, Fisioterapisti, Terapisti Occupazionali
450,00 €

Pagamento

  • Acconto 250,00 € + IVA 22% (305,00 €) entro 7 giorni dall'iscrizione
  • Saldo 200,00 € + IVA 22% (244,00 €) entro il 12 ottobre 2020
Totale: 450,00 € + IVA 22% (549,00 €)
24 Ore

Calendario

18-19-20 Ottobre 2020
30.1 ECM

Lingua

Italiano

Attenzione!

A seguito del posticipo dell'inizio del corso la data di versamento del saldo è stata aggiornata al 12 ottobre 2020.

Per iscriversi al corso è necessario essere registrati in EduMed.
ACCEDI se sei già registrato, altrimenti REGISTRATI

PROGRAMMA

Prima giornata

8.30-9:00 Registrazione dei partecipanti e presentazione obiettivi del corso

9:00-11.00 Lezione - Neurofisiologia del tratto corticospinale per il movimento della mano e sistemi compensatori in caso di lesione

11.00-11.15 Coffee break   

11.15-13.00 Laboratorio: La relazione controllo posturale-controllo motorio per l’espressione del potenziale funzionale dell’arto superiore e della mano

13.00-14.00 Pranzo

14.00-15.30 Valutazione di un paziente da parte dei docenti in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione

15.30-15.45 Coffee break

15.45-17.45 Laboratorio: Allenare l’estensione del gomito come elemento chiave del reaching e conservare la libertà del movimento di prono-supinazione di avambraccio e polso per l’orientamento della mano all’oggetto – tecniche di facilitazione

17.45-18:00 Ultime domande e sintesi degli apprendimenti

Seconda giornata

8.30-10.30 Lezione –Biomeccanica del reach-to-grasp e del movimento selettivo delle dita per le principali prese e per lo shaping della mano

10.30-11.00 Lezione: Limitazioni biomeccaniche della mano paretica a forte impatto disfunzionale

11.00-11.15 Coffee break

11.15-13.00 Laboratorio: Allenare la muscolatura intrinseca della mano come base sensoriale e posturale alla digitalizzazione

13.00-14.00 Pranzo

14.00-15.30 Valutazione di un paziente da parte dei docenti in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione

15.30-15.45 Coffee break

15.45-17.45 Laboratorio: Allenare l’uso di prese differenti correlandole ad oggetti specifici della vita quotidiana (prima parte: prese di potenza)

17.45-18:00 Ultime domande e sintesi degli apprendimenti

Terza giornata

8.30-10.00 Lezione - Manipolazione fisiologica e confronto con la patologia: osservazione di casi clinici

10.00-11.15 Laboratorio: Allenare l’uso di prese differenti correlandole ad oggetti specifici della vita quotidiana (seconda parte: prese di precisione)

11.15-11.30 Coffee break

11.15-13.00 Laboratorio - La scelta del compito e dell’oggetto e la costruzione dell’ambiente per la pratica in autonomia: esempi per la clinica

13.00-14.00 Pranzo

14.00-15.30 Valutazione di un paziente da parte dei docenti in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione

15.30-15.45 Coffee break

15.45-17.00 Presentazione di un case study

17.00-17.30 Ultime domande, prova ECM e conclusione del corso

IN COLLABORAZIONE CON