16 settembre 2022  

EM228: Workshop - La coordinazione tra i quattro arti per il cammino funzionale – Concetto Bobath

The Bobath concept is a problem-solving approach aimed at assessing and treating people with movement, postural control and function disorders caused by a central nervous system injury. This approach to the rehabilitation of adults with central neurological damage originates from the work of Berta and Karel Bobath and has evolved over the last 70 years. The rationale for its application is rooted in current neuroscientific knowledge relating to motor control, motor learning, neural and muscular plasticity and current biomechanical knowledge. “… The coordination between the limbs is essential for carrying out functional tasks and for locomotion. This coordination is achieved through the coupling of movements organized at a spatiotemporal level including the kinematics of the segments, joint dynamics and muscle activity. Neuroanatomical and neuro-functional connections at the level of the spinal cord and brain are responsible for this coordination called "neural coupling" in the literature. In relation to the task, the coupling can take place between upper limbs, lower limbs or between the four limbs. Central Pattern Generators play a central role in the coordination between the four limbs by regulating the rhythm and movement of the limbs. At the brain level, many areas connected through the corpus callosum control the bimanual activity of the upper limbs. There is interhemispheric synchronization / disinhibition for the bimanual activity of the arms and the movement of the lower limbs. The movement of the arms is in itself activator of the muscles of the lower limbs ... "

Scopo del corso
Presentare le basi neuroscientifiche per capire la coordinazione tra gli arti e la loro implicazione nella rieducazione del paziente con danno centrale, con particolare riferimento alle lesioni spinali incomplete. Verranno mostrati e discussi esempi di trattamento che includano l’attivazione simultanea o consecutiva dei quattro arti come integrazione alle tecniche di facilitazione per il recupero della locomozione.

Obiettivi del corso

  • Discutere le basi neurofisiologiche dell’accoppiamento neurale degli arti inferiori e superiori per la locomozione e trasferire queste conoscenze nella pratica clinica
  • Conoscere la recente letteratura per capire il funzionamento dei Central Pattern Generators e discutere come l’afferenza periferica e il controllo discendente influiscano sulla loro attivazione.
  • Discutere la coordinazione tra gli arti nella locomozione da un punto di vista biomeccanico
  • Spiegare le recenti evidenze in termini di controllo posturale e cammino enfatizzando come il controllo motorio cambi durante compiti locomotori complessi
  • Approfondire i meccanismi neurali del controllo motorio degli arti inferiori e superiori nei soggetti sani e riconoscere i patterns patologici dopo lesione centrale
  • Sostenere il confronto e la discussione tra partecipanti e docenti e allenare il ragionamento clinico

In collaborazione con:


40 Posti

Destinatari

Medici, Fisioterapisti, Terapisti Occupazionali
549,00 €

Pagamento

  • Acconto 305,00 € entro 7 giorni dall'iscrizione
  • Saldo 244,00 € entro il 12 agosto 2022
Totale: 549,00 €
24 Ore

Calendario

16-17-18 Settembre 2022
30 richiesti ECM

Lingua

Italiano - Inglese con traduzione consecutiva in italiano

Iscriviti!

PROGRAMMA

Prima giornata

8.30-9:00 Registrazione dei partecipanti e presentazione obiettivi del corso
9:00-11.00 Lezione – Basi neurofisiologiche dell’accoppiamento neurale degli arti per la locomozione
11.00-11.15 Coffee break   
11.15-13.00 Laboratorio 1 - Migliorare la stabilità del tronco superiore, della scapola e l’oscillazione degli arti superiori
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Valutazione di un paziente con lesione spinale incompleta da parte del docente in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.45 Laboratorio 2 - Reaching laterale e tilt laterale per guidare l’attivazione reciproca del tronco superiore e inferiore
17.45-18:00 Ultime domande e sintesi degli apprendimenti

Seconda giornata

8.30-11.00 Lezione – La relazione biomeccanica dei quattro arti nel cammino funzionale
11.15-13.00 Laboratorio 3 - Core stability in long sitting come pacchetto APA’s per le basi del pattern reciproco del passo
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Valutazione di un paziente con lesione spinale incompleta da parte del docente in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.45 Laboratorio 4 - Creare un set attivo in prone-lying per allenare il reaching verticale e l’estensione degli arti inferiori. Facilitare l’attività ritmica dei quattro arti
17.45-18:00 Ultime domande e sintesi degli apprendimenti

Terza giornata

8.30-10.00 Lezione – Case study
10.00-11.15 Laboratorio 5 - Sequenza motoria: supino-prone kneeling-stand down
11.15-11.30 Coffee break

11.15-13.00 Laboratorio - La coordinazione tra le parti per i gesti funzionali complessi (prima parte)
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Valutazione di un paziente con lesione spinale incompleta da parte del docente in sessione collettiva. Sintesi del ragionamento clinico e discussione
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.00 Laboratorio 6 - Trunk constraint in piedi per il rinforzo degli arti inferiori e e il movimento reciproco degli arti superiori. Facilitare il cammino dal torace, dalla pelvi e dagli arti superiori
17.00-17.30 Ultime domande, prova ECM e conclusione del corso

EDUMED COLLABORA CON: