24 giugno 2022  

EM226: Corso IBITA livello avanzato: “Il ruolo del lato ipsilesionale nel recupero funzionale dopo stroke – Concetto Bobath”

Il concetto Bobath è un approccio problem solving rivolto alla valutazione e al trattamento di persone con disturbi del movimento, del controllo posturale e della funzione, causati da una lesione del sistema nervoso centrale. Questo approccio alla riabilitazione dell’adulto con danno neurologico centrale origina dal lavoro di Berta e Karel Bobath e si è evoluto nel corso degli ultimi 60 anni. Il razionale per la sua applicazione affonda le radici nelle attuali conoscenze neuroscientifiche relative al controllo motorio, all’apprendimento motorio, alla plasticità neurale e muscolare e nelle attuali conoscenze biomeccaniche.

Scopo del corso:

 

- Riconsiderare il ruolo del lato “sano” nel guidare il processo di recupero (ben-adattativo o mal-adattativo) dopo stroke alla luce di una letteratura aggiornata. Molti autori sostengono infatti da tempo la necessità di guardare al paziente emiplegico come paziente globalmente colpito e  condiderare la stretta relazione tra sviluppo del potenziale patologico del lato plegico e sviluppo delle strategie compensatorie del lato ipsilesionale.

Alla fine del corso il partecipante avrà una visione più completa ed integrata del funzionamento dei due emilati nel determinare le competenze antigravitarie  del corpo come base per il recupero funzionale (transizioni, locomozione e reaching) dopo lesione centrale.

 

Obiettivi specifici:

- Promuovere l’approccio evidence based basato su una letteratura aggiornata
- Approfondire la conoscenza dei meccanismi neurofisiologici che sottendono il controllo sensorimotorio
- Capire il ruolo del lato meno affetto nel recupero dopo stroke
- Conoscere il potenziale neuroplastico maladattativo connesso all’iper-utilizzo del lato ipsilesionale
- Sviluppare l’analisi e la conoscenza clinica dei meccanismi compensatori
- Acquisire tecniche di facilitazione (manuale, verbale e ambientale) per implementare comportamenti motori tipici e minimizzare la compensazione durante le varie fasi di recupero funzionale dopo stroke
- Sviluppare la riflessione per la strutturazione di un trattamento neuromotorio finalizzato a sostenere i processi neuroplastici
- Affinare la manualità e implementare la competenza tecnica ad un livello avanzato
- Sostenere il confronto e la discussione tra partecipanti e docenti e allenare il ragionamento clinico

In collaborazione con:


24 Posti

Destinatari

Medici, Fisioterapisti, Terapisti Occupazionali
920,00 €

Pagamento

  • Acconto 490,00 € entro 7 giorni dall'iscrizione
  • Saldo 430,00 € entro il 20 maggio 2022
Totale: 920,00 €
40 Ore

Calendario

24 - 28 Giugno 2022
50 RICHIESTI ECM

Lingua

Italiano, Inglese con traduzione consecutiva in italiano

Iscriviti!

PROGRAMMA

Prima giornata

8.30-9.00 Registrazione dei partecipanti e obiettivi del corso
9.00-11.00 Neurofisiologia: “Il danno sensorimotorio del lato ipsilesionale dopo stroke”
11.00-11.15 Coffee break
11.15-12.30 Valutazione e trattamento del paziente A da parte delle docenti in sessione collettiva
12.30-13.00 Sintesi del ragionamento clinico e discussione
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Trattamento dei pazienti da parte dei partecipanti al corso con supervisione delle docenti
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.30 Laboratorio pratico - Analisi delle principali strategie di compensazione dopo stroke: dalla fase acuta alla fase post-acuta e cronica. Strategie compensatorie per muoversi a letto: analisi clinica e tecniche di fronteggiamento
17.30-17.45 Sintesi della giornata, ultime domande e discussione.

 

Seconda giornata

9.00-11.00 Lezione: “Il ruolo del lato meno affetto nella riorganizzazione neuroplastica dopo stroke”
11.00-11.15 Coffee break
11.15-12.30 Valutazione e trattamento del paziente A da parte delle docenti in sessione collettiva
12.30-13.00 Sintesi del ragionamento clinico e discussione
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Trattamento dei pazienti da parte dei partecipanti al corso con supervisione delle docenti
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.30 Laboratorio pratico - Strategie compensatorie del passaggio seduto-in piedi- seduto e tecniche di trattamento
17.30-17.45 Sintesi della giornata, ultime domande e discussione.

 

Terza giornata

9.00-10.30 Lezione: “Presentazione di un case study– discussione”
10.30-11.00 Lezione: Altri esempi clinici
11.00-11.15 Coffee break
11.15-12.30 Valutazione e trattamento del paziente A da parte delle docenti in sessione collettiva
12.30-13.00 Sintesi del ragionamento clinico e discussione
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Trattamento dei pazienti da parte dei partecipanti al corso con supervisione delle docenti
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.30 Laboratorio pratico - SLS sul lato ipsilesionale: gestione degli aspetti critici
17.30-17.45 Sintesi della giornata, ultime domande e discussione.

 

Quarta giornata

9.00-11.00 Laboratorio pratico - Il ruolo del lato meno affetto nel cammino patologico: proposte di trattamento 1
11.00-11.15 Coffee break
11.15-12.30 Valutazione e trattamento del paziente B da parte delle docenti in sessione collettiva
12.30-13.00 Sintesi del ragionamento clinico e discussione
13.00-14.00 Pranzo
14.00-15.30 Trattamento dei pazienti da parte dei partecipanti al corso con supervisione delle docenti
15.30-15.45 Coffee break
15.45-17.30 Laboratorio pratico - Il ruolo del lato meno affetto nel cammino patologico: proposte di trattamento 2
17.30-17.45 Sintesi della giornata, ultime domande e discussione.

Quinta giornata

9.00-11.00 Laboratorio pratico - Trazione e spinta degli arti “sani” come base della disorganizzazione antigravitaria del tronco: ipotesi di trattamento
11.00-12.30 Valutazione e trattamento del paziente B da parte delle docenti in sessione collettiva e discussione
12.30-13.30 Pranzo
13.30-15.00 Trattamento dei pazienti da parte dei partecipanti al corso con supervisione delle docenti
15.00-16.15 Laboratorio pratico: Iperattività dell’arto superiore meno affetto e risvolti sul recupero funzionale del reach-to-grasp controlaterale
16.15-16.45 Prova ECM, consegna dei certificati e conclusione del corso

 

EDUMED COLLABORA CON: